Tecnologia

Koenigsegg Regera: la ibrida da 1.500 cavalli

Nel mese di marzo, al Salone dell’automobile di Ginevra, ha fatto il suo debutto la Koenigsegg Regera, una coupé sportiva a due posti con sistema a propulsione ibrida plug-in. La casa automobilistica svedese ha deciso di limitare la sua produzione a 80 unità, un numero che secondo la numerologia pitagorica simboleggia il controllo e la conquista.

La Regera, il cui nome significa regnare, monta un motore termico 5.0 biturbo da 1.115 cavalli e tre motori elettrici da 520 kilowatt, uno collocato sull’albero motore e gli altri due posti sui mozzi delle ruote posteriori. Il sistema genera una potenza complessiva di oltre 1.500 cavalli. Dispone anche di un innovativo sistema di trasmissione, denominato Koenigsegg Direct Drive System: si tratta di un cambio di velocità a presa diretta e marcia singola combinato con un convertitore di coppia che agisce come frizione tra l’albero motore e i semiassi di trazione posteriori, che consente di ridurre le dispersioni di energia del 50% rispetto ai sistemi tradizionali.

La Regera garantisce delle prestazioni da urlo, anche se per adesso sono soltanto stimate. Può andare da 0 a 100km/h in 2,7 secondi, da 0 a 200km/h in un lasso di tempo compreso tra 6 e 7 secondi, da 0 a 300km/h in circa 11 secondi e da 0 a 400km/h in meno di 20 secondi, con una velocità massima limitata elettronicamente a 410km/h. La Koenigsegg ha anche aggiunto che per passare da 150km/h a 250km/h le bastano 3,9 secondi.

Il sistema elettrico recupera l’energia che in fase di decelerazione e frenata verrebbe altrimenti dispersa, in modo regolabile tramite i comandi posti dietro al volante, per ricaricare le batterie. In alternativa, essendo una vettura ibrida plug-in, la si può ricaricare collegandola ad una presa di corrente. Il caricatore è da 3 kilowatt e al massimo della carica può garantire un’autonomia di 50 chilometri.

L’abitacolo della vettura riduce il rumore causato dal propulsore e dal vento e, come gli altri modelli della casa automobilistica svedese, presenta rivestimenti, rifiniture e accessori di lusso, con dei nuovi sedili in memory foam regolabili elettronicamente. Al centro dell’elegante plancia si trova un display da 9” che consente di controllare il sistema multimediale e le telecamere, collocate sul frontale, sulla coda e all’interno del veicolo. All’esterno, invece, sfoggia i cerchi in fibra di carbonio da 19” e 20”, rispettivamente per le ruote anteriori e quelle posteriori, freni carboceramici e scarico Akrapovič.

 

 

 

Piaciuta la classifica? Lascia un commento:

Tecnologia